Home On Music Home Vision Tv Modulo contatti

T

Pistoia Blues, serata dedicata alle sonorità dell'organo Hammond

Torna al Pistoia Blues Vai ai nostri special

Report - Leon + Twisters con Alice Violato

e adesso, come è nostra consuetudine, lasciamo parlare i video..

Report -  JAMES TAYLOR QUARTET

Report - LUCKY PETERSON

Domenica 10 luglio è stata una serata di altissimo livello con tre maestri dell’hammond: Brian Auger’s Oblivion Express, Lucky Peterson e James Taylor Quartet.

Protagonista assoluto della serata è stato il celebre tastierista Brian Auger con i suoi Oblivion Express. Ad accompagnare il suono del suo hammond un ospite d’eccezione Alex Ligertwood, chitarrista ed ex vocalist di Carlos Santana.

Brian Auger è uno dei tastieristi di jazz e rock più prolifici del presente. Dopo il “Steampacket” con Rod Stewart e “Brian Auger’sTrinity" con Julie Driscoll, Brian Auger ha preso parte in vari progetti con Eric Burdon, Pete York, Jon Lord.

Inglese di origine, si è trasferito da svariati anni  in California  e con grande energia e carisma continua a pubblicare album dopo album di grande successo. Con il “remake” del celebre progetto Trinity negli anni 2011 e 2012, le sue esibizioni sono state accompagnate da uno straordinario interesse da parte dei media e del pubblico. Per 16 anni il cantante rock scozzese è stato in tour con Carlos Santana e ha suonato su diversi album del gruppo (tutti sono stati degli  hit Top 40). Già prima, negli anni '60, Alex Ligertwood ha suonato nelle band di Jeff Beck e Maggie Bell, e poi, negli anni '70, per diversi anni con il Brian Auger Oblivion Express.

Prima di loro show di Lucky Peterson, celebre chitarrista soul e blues. Il chitarrista di Buffalo , il cui ultimo lavoro è “Son of a Bluesman”, è considerato un virtuoso sia alla chitarra che alle tastiere.

Hanno aperto la serata dei big i James Taylor Quartet, gruppo britannico capitanato dall’hammondista James Taylor.

La band deve la propria notorietà alle colonne sonore da film degli anni sessanta liberamente interpretate in chiave funky, acid jazz, blues dato che per un quarto di secolo il James Taylor Quartet ha creato lo standard del funk acid jazz. Con la loro prolifica carriera dal vivo e in studio sono divenuti tra i massimi esponenti della creatività britannica e tra le live band più note al mondo. E’ del 2015 l’ultimo album in studio “The Rochester Mass” realizzato insieme al coro della di Rochester in un giorno solo e diventato il primo album di funk e musica sacra mai pubblicato.

In apertura The Twisters with Alice Violato, bluesband rodigina che ha già due album di inediti all’attivo: già finalisti del contest Obiettivo BluesIn nel 2014 con l’autoproduzione “MusicOdyssey” la band, che affonda le sue radici nella tradizione blues, si è fatta notare al pubblico di appassionati della musica del diavolo.

Aprirà la serata in versione acustica il cantautore valdostano Leon che presenterà il suo secondo album “Gli eroi muoiono” (Meat Beat). Si tratta del primo artista valdostano sul palco del blues.

 

La scaletta di domenica dalle 19:00 in ordine di apparizione: Leon, The Twister with Alice Violato, James Taylor Quartet, Lucky Peterson, Brian Auger con Alex Ligertwood.

 

Report - BRIAN AUGER

MEDIA PARTNER:

TRADEMARK BY

PI 06517810484