Musicalmente Scritta

malaurora 1ad6f

“HO ANCORA VOGLIA” DEI MALAURORA Si tratta del nuovo singolo dei Malaurora , rock band SanMarinese la quale dal 2016, rappresenta una sorta di prosecuzione solista della carriera di Piermatteo Carattoni. Dopo il primo singolo “Punto di Rottura”, in rotazione su importanti network radiofonici, ecco che in queste settimane i Malaurora, ritornano con un nuovo e sorprendente singolo. “HO ANCORA VOGLIA” è un titolo che, senza mezzi termini, fa intuire immediatamente il tema dell’intera canzone e di tutto il pensiero svolto attorno ad essa: quel sentimento di irrefrenabile e coinvolgente entusiasmo che il passare del tempo, non ha né sbiadito nè svilito; un sentimento tipicamente giovanile ma rimasto pressoché intatto, pronto a sfidare il tempo e a farsi carico di nuove avventure, nuove strade da percorrere, nuove sensazioni da esplorare. La costante volontà di sfatare la convinzione che soltanto l’infanzia e l’adolescenza indossano l’abito dell’entusiasmo, per poi appenderlo e lasciarlo lì, senza la possibilità di riprenderlo in mano. I Malaurora invece, con questo brano si rivestono dei loro abiti giovanili, sfidando il tempo e un mondo malato di apatia, dove l’affievolirsi della Voglia di vivere, porta con sé l’incapacità riguardare al passato come la continuazione del nostro presente. “Il ricordo di ragazzi che si amavano e sbagliavano e ridevano, si contraddicevano, non si accontentavano come se avessi quelli anni lì io non mi muovo da qui, ti dico ancora di sì, ho ancora voglia di amarti, ho ancora voglia di credere in noi”. Sono parole estratte dallo special di HO ANCORA VOGLIA, uno special che, caricato da un’enfasi pregante di nostalgia, la voce di Carattoni si dispiega in tutta la sua capacità evocativa, immettendo nel brano un susseguirsi di emozioni, imbracciate con la forza di chi non sa tenerle per sé ma desidera trasmetterle: “Gli anni ci separano le vite dividono, i rancori allontanano, i discorsi appannano”. HO ANCORA VOGLIA è una Rock Ballad dove le chitarre, in particolare nei secondi finali del pezzo- quando la tensione tra nostalgia ed entusiasmo finora trattenuta viene improvvisamente scaraventa fuori- liberano una malinconia intonata da un assolo di chitarra, dove una delle corde tese, è quella che si ritorce contro chi afferma che “Tutto muore con l’età e che domani non sarà mai ieri.”

Sonia Bellin

Pin It
16 Lug 2021 11:46 | Desa-comunicazioni
Irose

Gli iROSE (dell’etichetta discografica WORLD FONOGRAM Srls – records & publishing),emergono con [ ... ]

BlogLeggi di più...
19 Mag 2021 12:29 | Desa-comunicazioni
E.L.F.O.  Il video

Grafite è il nuovo album di Elfo, artista di origine calabrese. Trovare una denominazione per il genere [ ... ]

BlogLeggi di più...
16 Apr 2021 10:11 | Desa-comunicazioni
Marcello Romeo

ZATTERA DI SALE
interamente registrata in PMS e arrangiata da Raffaele Montanari
E’ un brano la cui drammaticità si evince dal testo… tratta un argomento di grande attualità ed [ ... ]

BlogLeggi di più...
12 Ott 2020 12:01 | Desa-comunicazioni
Phantoms of the opera

“Siamo persi”, il primo singolo della band emergente Phatmos of the opera, vuole raccontare uno [ ... ]

BlogLeggi di più...
14 Set 2020 17:33 | Desa-comunicazioni
Taglia 42

Sono Saverio Grandi e Serenella Occhipinti, che dopo diverso tempo, ritornano in sul panorama musicale [ ... ]

BlogLeggi di più...
Altri Articoli

Slider blog random