Pubblicità

BEAT FESTIVAL EMPOLI DA RECORD:

In 100.000 al parco di Serravalle

Beat Festival 2016 EmpoliUna seconda edizione da incorniciare, che ha trasformato Empoli in uno dei punti di riferimento dell’estate Toscana.

Il Beat Festival di Empoli si supera e se il primo anno della kermesse era stato un successo, in parte inaspettato, il 2016 si è trasformato in un trionfo annunciato.

Oltre 100.000 persone hanno visitato il parco di Serravalle nei cinque giorni della manifestazione

 

La grande scommessa di questa edizione 2016 è stata la durata del Festival: cinque giorni anziché i tre del 2015. Una scommessa che è stata vinta, dato che sin dal giovedì, e ogni sera per tutta la durata della manifestazione, decine di migliaia di persone hanno pacificamente invaso il parco. Per ascoltare buona musica, proposta nei vari palchi dislocati all’interno dell’area verde, per mangiare qualcosa di buono nell’area food, per gustarsi una birra artigianale, per fare sport o magari per comprare qualcosa al mercatino. Giovani, famiglie, bambini, anziani, grazie alla sua grande offerta Beat ha accolto persone di tutte le età che hanno visto trasformarsi il parco di Serravalle in una grande festa immersa nel verde.

Il giovedì  sera ha subito fatto capire come la giovane ‘creatura’ dell’associazione Beat 15 sia diventata un punto di riferimento non solo a livello dell’Empolese Valdelsa, ma per tutta la Toscana e non solo. Il concerto gratuito dei Nidi d’Arac all’interno della Taranta Night è stato il miglior biglietto da visita possibile: subito un successo con la prima giornata arrivata a circa 15.000 presenze.

Il venerdì Beat è riuscito addirittura a raddoppiare le presenze della prima sera, una giornata indimenticabile che ha visto salire sul palco del Main Stage la Bandabardò che ha fatto ballare tutto il pubblico presente. Un successo superato il sabato, il giorno di massima affluenza del Festival che ha fatto registrare il pienone quando sul palco principale si esibivano Il Teatro degli Orrori e gli Afterhours.

La giornata di domenica ha visto il palco colorarsi con la Beat Color Sense, che ha regalato divertimento e sorrisi attraversando poi tutta la città.

Lunedì 29 agosto, il gran finale con lo straordinario show di Vinicio Capossela.

Grandi presenze nel Main stage e anche, oltre ogni più rosea previsione nelle altre aree del parco, per una giornata di inizio settimana che si è attestata intorno alle 20.000 presenze. L’abbraccio di Empoli e di tutti i Beaters che hanno dato l’arrivederci al Festival.

Oltre alla buona riuscita degli appuntamenti musicali, artistici, gastronomici e sportivi,va detto che l’intera macchina organizzativa ha funzionato in modo ottimale

Non si sono registrati particolari problemi per raggiungere Serravalle e anche il deflusso del traffico dopo i concerti è stato graduale visto che in molti, dopo la mezzanotte, si sono trattenuti all’interno delle aree Jump Rock Arena e dei DjSet per proseguire la nottata fino alle 2.

 

la mappa del beat festival 2016 di Empoli

On Music ha seguito gli eventi musicali dal: Jump Rock Arena e da Main Stage

Palco Centrale Palco dedicato alle band emergenti

© 2015 Vision TV

Vision Tv
contatti Vision tv
la mappa del beat festival 2016 di Empoli
Palco Centrale Palco dedicato alle band emergenti
la mappa del beat festival 2016 di Empoli
home di on music contatti
la mappa del beat festival 2016 di Empoli
Palco Centrale Palco dedicato alle band emergenti
la mappa del beat festival 2016 di Empoli
Palco Centrale Palco dedicato alle band emergenti